GALLERIE D’ITALIA P.ZZA SCALA

IMG_4329GALLERIE D’ITALIA – PIAZZA SCALA, Milano

Pochi forse sanno che in Piazza della Scala, ci sono le gallerie d’Italia. Uno spazio espositivo inaugurato nel 2011 grazie ad Intesa San Paolo e Fondazione Cariplo.
Vedere quadri tra sportelli e palazzi dell’alta nobiltà italiana e’ una meraviglia.
Il perfetto pomeriggio e’ visitare le gallerie e poi andare a bere un aperitivo al tramonto del Bamboo Bar.

STORIA
Le Gallerie di Piazza Scala sono uno spazio espositivo a Palazzo Anguissola Antona Traversi, Palazzo Brentani ed il Palazzo della Banca Commerciale Italiana.
Intesa San Paolo e Fondazione Cariplo hanno così deciso di dedicare all’Ottocento italiano un intero museo che comprende quasi 200 opere di artisti italiani che seguono un percorso temporale da Canova a Boccioni, includendo artisti come Fontana e Vedova.
C’e poi una sezione dedicata al Novecento, nel Palazzo delle Banca Commerciale Italiana dove sono esposte tutte le opere di Intesa San Paolo.
Al piano inferiore, nei sotterranei c’e il caveau dove una volta si custodivano le cassette di sicurezza. Ora sono custodite su pannelli scorrevoli, rivisitazione dell’opera di Beltrami da parte dell’architetto De Lucchi; quasi 500 opere, visitabili su prenotazione.
Per le mostre temporanee, consultate sempre il sito.
PERCHE' ANDARE
Entrando si ha la sensazione di essere in una banca di altri tempi, ancora con grandi spazi, colonne e sportelli. La collezione e’ ben esposta, piacevole e scorrevole. Tuttavia oltre agli edifici in se, gia’ valido motivo per visitare le Gallerie, la visita del caveau e’ davvero un’esperienza.
P.S. il caveau e’ accessibile solo il giovedi su prenotazione.
PREZZI ED ORARI
Da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso 18.30)
Giovedì dalle 9.30 alle 22.30 (ultimo ingresso 21.30)
Lunedì chiuso
intero €10, ridotto €8, ridotto speciale €5
MILANO, Piazza della Scala, 6
info@gallerieditalia.com
800.167619

IMG_4316

IMG_4324

IMG_4318

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.