FRANCESCO FARNETANI

francesco farnetani

Francesco Farnetani, Montepulciano
28 years old, Founder and Owner Bottle-Up

Una sera d’estate a Milano arriva Francesco. Arriva per EXPO e per appuntamenti di lavoro romani e coreani.
Ha sempre l’aria di casa, felice e senza pensieri. Ma soprattutto incarna l’avventura e la genuinità pura.
Arriva con una bottiglia di Rosè fatta apposta per Mad Map a confermarci che Bottle UP, quel progetto disegnato una sera sulle tovagliette di carta di Sibilla, è una bomba.

Noi lo incontriamo per cena, dai Pesciolini, e bicchiere dopo bicchiere la storia si svela.

Il tuo motto
Think big and make it happens.

Presentati in tre righe
Curioso, diretto e pro/iperattivo.

Dove sei cresciuto
Nella countryside toscana, a Montepulciano.

Cosa sognavi da bambino
Il calciatore come tutti i bambini fino a 13 anni, e poi di essere contento senza tanti obiettivi pratici.

Che cosa fai ora
Cerco di sviluppare Bottle UP senza rimpianti e vivo il quotidiano.

Bottle UP nasce dall’esperienza nel settore vinicolo e dallo studio dei bisogni dei clienti. Lo sfondo è la Toscana e l’intenzione è quella di fare qualcosa che interessi non solo Francesco, ma anche i produttori di eccellenze italiane che a volte sono poco attenti al mercato. Da qui l’idea di poter personalizzare il vino, la bottiglia e l’etichetta.
Bottle Up, parte come start up innovativa, di wine&spirits, che consente con 5 click online al cliente finale di creare la sua bottiglia con un’etichetta d’autore in serie limitata o con un’etichetta personalizzata. Il tutto viene spedito a casa con certificato autentico e numerato. C’è una wikibottle, con storia del produttore, i premi, i contratti con l’artista, etc.
Le tre parole chiave sono qualità, innovazione e semplicità.

Bottle-Up_Wine 2.0

Come ci sei arrivato
Conoscendo il mondo del vini in Italia, grazie anche alla mia famiglia, i produttori ed i clienti finali.
Ovviamemnte grazie anche all’università Bocconi per la forma mentis e la voglia di fare, e grazie alle esperienze personali come viaggi, scambi, lavori all’estero.

In che modo i tuoi studi hanno influito sul tuo percorso professionale
Per le esperienze di studio e lavoro all’estero, per il network e l’impostazione di vision che ti da.

Gli errori che non rifaresti
Non aver fatto un’esperienza all’estero in triennale. E a volte essere stato forse troppo orgoglioso e non sincero in ambito sentimentale.

Cosa sogni oggi
Di avere una famiglia come la mia: felice, serena, contenta.
Di creare qualcosa di solido con Bottle Up in un ambiete schietto, felice e semplice.

Se potessi scegliere, in quale città vivresti
San Francisco.

La tua domenica
Da quando sono tornato a vivere in Toscana, la giornata tipo è: sveglia alle 10, colazione preparata dalla mi mamma, corsa, pranzo tutti insieme, piscina e relax.

I tre tips senza i quali non potresti vivere
Il parco nazionale della Chapada Diamantina in Brasile, Pienza con la vista sulla val D’Orcia e la cucina di casa.

Una persona da seguire su instagram
Non sono molto esperto, ma mi piace molto @winefolly

montepulciano 1 montepulciano

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *