FULVIA GALBUSERA – BUYER

Ritratto_Pompidou

Fulvia Galbusera
30 anni. Fotografa, designer e buyer @La Rinascente, Milano
Incontriamo Fulvia, sempre puntuale e al telefono, al N’ombra de Vin, il nostro appuntamento post lavoro. Ci sorride, ci abbraccia e ci accoglie con il suo nuovo colore di capelli, stavolta albicocca (Aldo Coppola by Mimmo).

Impossibile non riconoscerla così come non esserne fin da subito incuriositi e dunque amarla a prima vista, così estrosa e geniale ma, allo stesso tempo, così timida ed imbarazzata.

Il tuo motto
Piano b.

Presentati in tre righe
Mancina, acquario, creativa e cretina.

Cosa sognavi da bambina
Diventare Qualcuno.

Che cosa fai ora
L’artista.
[Fulvia ad oggi è fotografa, le sue foto vengono spesso pubblicate da Photo Vogue.it, è designer ed owner di Evelyne Aymon, una linea di cerchietti, e di Fulvia Galbusera, una linea di foulard. Inoltre è buyer presso la Rinascente Divisione Uomo]

1001303_546388312086442_1461997440_n

Come ci sei arrivata
Studiando e cacciandomi nei guai.
[Fulvia “studia” per 5 anni ingegneria gestionale, non essendo la sua strada molla tutto e va a Londra, inizia a dipingere cartoni animati sulle borse di Louis Vuitton, viene denunciata ed arrestata all’aeroporto di Stansted e decide di tornare a Milano dove si iscrive all’Istituto Marangoni al corso di Fashion Business. Si trasferisce ad Hong Kong e lavora per Joyce grazie ad un’opportunità che le diede una delle sue professoresse. Torna a Milano e “sfida” i suoi genitori trasformando il negozio di sua mamma in una boutique di soli cerchietti. In cinque giorni nasce Evelyne Aymon: Fulvia dipinge muri, arreda lo spazio e fa uno per uno i cerchietti a mano, arrivando a 4.500 cerchietti. Ad oggi il negozio in Città Alta a Bergamo è un successo di design e di prodotto, che cambia continuamente secondo le stagioni e le festività. Un anno dopo, nasce Fulvia Galbusera, la linea di foulard prodotti sul lago di Como e commercializzati solo online, da un’idea delle 6am il giorno dopo Natale. L’idea è quella di stampare con la tecnica del caleidoscopio le foto che Fulvia ha raccolto in giro per il mondo e pubblicate da Vogue. A rendere tutto più unico la scatola del foulard, una cornice contenente la foto originale con un chiodino così che la foto possa essere appesa.]

10339599_739641149439675_3190700385133735856_n10371518_671380046265786_5691822859578486216_n

In che modo i tuoi studi hanno influito sul tuo percorso professionale
Tantissimo, sono stata la base essenziale da cui partire

Gli errori che non rifaresti
Li rifarei tutti, a parte i fidanzati. [Ride]

Cosa sogni oggi
Di essere riconosciuta come Fulvia Galbusera.

Se potessi scegliere, in quale parte del mondo vivresti
Londra, con seconda casa ad Hong Kong.

La tua serata più divertente
A Tokyo con Kanye West o a Portofino con Beyoncè.

La tua domenica
In giro a curiosare.

I tre tips senza i quali non potresti vivere
Rita (ed il suo gin Hendrick’s), il caffè ristretto del mattino da Cova, la manicure del mercoledì da Bahama Mama. [Consiglia poi il brunch della domenica da Zuma ad HK]

Una persona da seguire su instagram?
@fabionovembre e Maurizio Cattelan [se ci fosse! Il gin aveva fatto effetto]

 

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.