LA TORRE DI PISA – MILANO

Processed with VSCOcam with hb1 preset
Brera è uno dei quartieri più prestigiosi di Milano. Quartiere di artisti che si sviluppa intorno alla famosa Accademia delle Belle Arti, ricco di gallerie d’arte e “istituzioni” come il Bar Jamaica e la Torre di Pisa. Dal 1962 questa antica trattoria toscana si affaccia su una delle più famose vie del quartiere: Via dei Fiori Chiari. Dietro le grandi finestre nascoste da tende colorate e dal sapore vintage si nasconde una vera chicca. Appena entrati verrete accolti dalla vetrina dei dolci e le diverse sale, una diversa dall’altra. Se siete fumatori vi consigliamo la prima saletta a destra, è la più intima e colorata.

COSA MANGIARE
Alla Torre di Pisa ci si va per un solo motivo: la “Robespierre”. Una fiorentina con l’osso servita a fettine, in stile tagliata, accompagnata da radicchio, patate, zucchine e sale grosso.

La porzione è per due persone, scegliete dunque un buon accompagnatore.

Anche gli antipasti della casa sono molto buoni, polpettine croccanti, bruschette, prosciutto crudo, puntarelle e mozzarella di bufala.

COSA BERE
Vino rosso della casa.
PERCHE' ANDARE
Per la cortesia del personale, perché è uno dei primi ristoranti aperti in Brera tanto che nel 2002, è stato annoverato dalla Camera di commercio come uno dei pubblici esercizi più antichi della città, ma soprattutto per la Robespierre!
PREZZI
35-45 euro a testa.

 

Commenti

commenti

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.