QUEEN MAKEDA – ROMA

QueenMakeda2

QUEEN MAKEDA, Roma

Forse solo una figura mitica, ma la leggenda che la circonda ha decisamente ispirato il Brand Identity di questo nuovo Risto-Pub recentemente inaugurato all’Aventino. Dai soffitti alle tovagliette al menu stesso emerge l’ispirazione al viaggio della Regina di Saba verso la terra di Re Salomone. Il Queen Makeda si presenta con una selezione di 40 birre alla spina in continua rotazione, 20 metri di nastro Katein con piccole degustazioni, tavoli sociali o con birra alla spina self service e un giardino che aprirà per l’estate.

COSA MANGIARE
Il menu ha dei sapori contrastanti dal fusion dei gamberi fritti con salsa thai, ai noddles saltati al wok, agli smorrebrod danesi, alle alette di pollo in salsa barbecue ai Burger accompagnati da strepitose patate fritte dal taglio a chips ma non sottile.
COSA BERE
Scordatevi del vino, dei cocktail e delle bibite gassate commerciali: nulla di tutto ciò è presente sul menu. 40 birre artigianali sono le protagoniste che si diversificano non solo dalla tonalità del colore ma dai sapori di agrumi o più secchi.
Ad ogni piatto viene abbinata una birra che potrebbe rendere più semplice la scelta.
PERCHE' ANDARE
Non è il classico pub, ne’ il classico ristorante. Ha un’ampia scelta di piatti per i palati più diversi.
Da provare la prossima volta il Brunch con il suo buffet e la carta delle uova.

Macheda era chiamata dagli etiopi la regina di Saba di cui si parla nella Bibbia, nel Corano e nel Kebra Nagast. Quindi non è un caso che si trovi proprio in Via San Saba.
Prima di essere trasformato in Risto-Pub è stato un’autorimessa, una fabbrica di mattoni e una discoteca.
Alcuni piatti contrassegnati con un punto esclamativo danno la possibilità di partecipare alla ruota della fortuna dove si vincono piatti dal menu e dalla carta delle birre.

PREZZI
25

Via di San Saba, 11
+39 065759608
info@queenmakeda.it
Tutti i giorni dalle 18 alle 02
Sabato e domenica dalle 12 alle 15:30

QueenMakeda4

QueenMakeda3

QueenMakeda6

 

 

Commenti

commenti

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.