AMSTERDAM: CITY GUIDE

IMG_3808

AMSTERDAM

Amsterdam è una rinomata meta di viaggio per diversi motivi. La prima volta che ci siamo state avevamo dodici anni ed eravamo con mamma e papà on the road per Francia, Olanda e Belgio.
Questa volta ci siamo tornate in primavera per un compleanno e, come la prima volta d’inverno, la sua bellezza ci ha ammaliate. Lei, i suoi canali ghiacciati, i tulipani, le biciclette sui ponti, le stradine piccole, l’aria internazionale, i negozi di design, la torta di mele, la ronda di notte di Rembrandt  e mille altre cose.

WHERE TO EAT

Foodhallen, un vero e proprio mercato di ispirazione inglese in cui sono presenti diverse cucine. Assolutamente da vedere!

De Kas, una serra in ferro e vetro che lascia senza fiato. Pesce, carne e verdure tutto a km zero. Il suo essere ‘lontano dal centro’ può essere una buona scusa per andare in bicicletta.

Villa Zeezitch, dietro il Dom sul canale Singel l’abbiamo scoperto per caso attratti dal suo essere giovane e caratterizzato da art nouveau. Abbiamo scoperto una delle migliori torte di mele dopo un omelette su pane nero integrale gustata seduti fuori al sole.

zeezicht

WHERE TO DRINK & DANCE

The butcher, uno degli speakeasy più belli. Sembra una macelleria, poi un hamburgeria ed infine entrando nella porta che sembra una cella frigorifera… andateci e scoprite cosa vi aspetta oltre gli ottimi cocktail!

Chicago Social Club, per gli animi hippie che hanno voglia di buona musica in un ambiente disordinato ma intimo con un misto tra techno ed hip hop – iper. Su due livelli con un palco centrale rialzato. E’ come essere a casa, mettere la musica che piace e ballare con sconosciuti. Fighissimo!

Jimmy Wooil locale posh di Amsterdam che ha vinto il premio per il miglior design con ossa al bancone e stripper alle pareti. Scendete in pista per scatenarvi vicino al dj oppure state al piano di sopra per gustarvi un drink.
N.B. selezione all’ingresso e lista, quindi assicuratevi prima di essere on the guestlist.

WHAT TO DO

Love stories, il primo flaghip di sexy gipsy lingerie. Super comfy ma molto sexy espone, come se foste in un Mouline Rouge vintage, completini con mutandine e reggiseni semplici o fatti di velluto, paillettes, fantasie, seta, etc. Concedetevi un regalo unico.

Rijksmuseum* , il celeberrimo museo d’arte fiamminga. Voluto dal nipote di Napoleone raccoglie ora quadri di Vermeer e di Rembrandt con la magnifica e splendente Ronda di Notte. Espone anche opere d’arte asiatica, ma soprattutto gode di un parco al di fuori ideale per il pic nic in totale relax del dopo museo.

amster

Singel Channel, il più antico canale di Amsterdam che ha forma di ferro di cavallo. E’ il canale in cui si osserva l’ultimo mercato di fiori galleggianti, la casa più stretta e quella più inclinata della città. Potete percorrerlo tutto oppure perdervi tra le stradine, entrare nei coffee shop, dirigervi verso il centro con la piazza Dam o verso la casa di Anna Frank*

Van Gogh Museum*, 700 opere rappresentano una delle più importanti collezioni mondiali di Van Gogh. Tre piani che ripercorrono la storia del pittore con tutti i suoi temi famosi come i mangiatori di patate, i campi di grano, le cattedrali, i girasoli, etc.

Miffy Shop, Miffy è una coniglietta protagonista di storie per bambini scritte da D. Bruna ed è anche uno dei simboli di Amsterdam. Troverete tantissimi oggetti che rimandano a lei ovunque e, se volete,  potete direttamente visitare il negozio nella zona sud della città andando a cena poi da Mamouche, un ristorante marocchino buonissimo.

Jordan, il quartiere da noi preferito. Ovvero quello in cui i tanti negozietti di artigiani, artisti ed oggettistica per la casa rendono l’atmosfera unica. Il nome deriva dal francese e vuol dire ‘giardino’. Gli edifici sono storici e ci sono anche tanti localini ottimi per pranzo ed aperitivo.

Red Lights District, uno dei quartieri più famosi in tutto il mondo per le sue damigelle di compagnia e per i vizi che ne comporta. Da vedere poichè unico al mondo. Qui c’è anche The Bulldog Coffee Shop.

Tulipani, tra aprile e maggio i tulipani fioriscono creando distese colorate attorno a Lisse. Se avete voglia di spedendere alcune ore o l’intera giornata tra i campi di tulipano in bici vi consigliamo il percorso dalla storica Leiden alla bella Harleem, raggiungibile in treno da Amsterdam. Affittate da Harleem una bici e pedalate fino a Leiden. Se il percorso è troppo lungo, passate da Lisse ed arrivate a Keukenhof, dove sorge un giardino con 2700 specie di piante e fiori.

*Consiglio 1: affittate una bici e girte per tutta Amsterdam
Consiglio 2: prenotate prima i biglietti online per evitare le file chilometriche.

IMG_3813 IMG_3842

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *