BALI E ISOLE GILI

bali01

Ce l’avete chiesto in tanti in quanto meta gettonatissima dell’estate.

Siamo state a Bali la prima volta 7 anni fa con famiglia ed amici per dimenticare un amore perduto e ci siamo tornate 4 anni dopo innamorate e felici, in un momento di grande cambiamento della nostra vita.

Tra le poche isole del sud-est asiatico a non essere colpita dai monsoni in Agosto, è la meta perfetta per chi ama abbinare il relax all’avventura. Si può decidere di prendere il sole sdraiati sul lettino di un mega resort a Nusa Dua o fare surf a largo di Dreamland. Visitare le risaie e il vulcano o fare shopping a Seminyak. Cenare sulla spiaggia a lume di candela o festeggiare il full moon party all’Oberoi.

Bali è l’isola delle possibilità, per questo motivo vi lascerà sempre la voglia di tornare.

bali02

Come la prima volta, abbiamo fatto scalo a Bangkok, caotica e calda capitale della Thailandia.

Arrivati a Bali, siamo andati diretti in hotel a Seminyak, la zona più chic dell’isola, piena di ristorantini, ville con piscina e negozietti favolosi.
Meta di ritrovo per giovani designer qui troverete capi all’utlima moda e ben confezionati a prezzi super competitivi. Vestitini, costumi all’uncinetto e clutch di pitone colorate ai prezzi di una pochette di Zara.

DOVE DORMIRE
Bali Diana Villas, un complesso di villette private con piscina e cucina all’aperto. Un’oasi di relax in un vicoletto nascosto di Seminyak.
28198393

Kuta, il centro dell’isola è caotica e molto trafficata, la sua spiaggia è consigliata a chi si cimenta le prime volte con il surf. Qui infatti le onde sono piccole e ci sono numerosi corsi per principianti.

Jimbaran, famosa spiaggia dove la sera a lume di candela si mangiano crostacei e si gode di uno splendido tramonto. Attenzione a scegliere il ristorante giusto, perchè la maggior parte sono molto turistici.

Sempre a sud dell’isola si trova il tempio di Uluwatu. Qui il panorama è mozzafiato tra scogliere a picco sull’oceano e rovine popolate da simpatiche scimmiette. Vi consigliamo di non girare con accessori che potrebbero sfilarvi facilmente, sono delle piccole ladruncole.

Un altro tempio degno di nota è Tanah Lot che sorge in mezzo al mare. Entrambi meritano di essere visitati al tramonto.

01

Bali è una delle mete preferite dei surfisti ma non solo.
Esistono numerosissime spiagge, tutte lunghissime e adatte ad ogni tipo di esigenza, ecco le più belle.

  • PER IL SURF i migliori spot sono: Dreamland, Balangan e Canggu. Le prime due sono le nostre spiagge preferite con un solo baretto in cui assaggiare piatti locali come il nasi goreng o il mie goreng insieme ad una Bintang ghiacciata. Se iniziate da zero vi consigliamo di fare pratica prima a Seminyak o Kuta, dove le onde non superano solitamente il mezzo metro.
  • A CHI AMA IL COMFORT E IL RELAX consigliamo le spiagge di Nusa Dua, famosa per le sue strutture super lusso e il mare piatto o in alternativa Sanur.

bali04

Se per un giorno avete voglia di staccare dal mare invece vi consigliamo di visitare l’entroterra, in particolare le risaie di Ubud. I terrazzamenti sconfinati vi lasceranno a bocca aperta. Addentratevi tra le risaie, passeggiate per il centro della città, assaggiate la frutta esotica e godetevi un fish massage. Una delle cose più rilassanti di Bali infatti sono i massaggi. Noi ce ne concedevamo anche 2 al giorno, grazie al loro costo irrisorio.
Qui vicino non mancate il tempio delle scimmie.

bali05

A questo punto se vi rimane tempo potete andare a visitare il vulcano, sempre nell’entroterra o partire alla volta delle isole Gili, per fare il bagno tra le tartarughe.

01

Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air

Le più belle sono le ultime due ma solo la prima ospita delle strutture dove mangiare e dormire.

Queste isole non conoscono mezzi di trasporto, ci si muove a cavallo per l’isola o a piedi.
L’attività che va per la maggiore è il sub o lo snorkeling tra gigantesche tartarughe e coloratissimi fondali.
La sera si mangia pesce fresco in riva al mare e tutti sono sorridenti e felici. E’ da molti considerata l’isola degli hippie dove l’uso di droghe non è legale ma largamente tollerato, diciamo così.

Sembra l’isola che non c’è? Lo è davvero. Provare per credere.
02

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *