UMBRIA ON THE ROAD

Assisi1

ASSISI

Credenti o non, Assisi è un luogo davvero magico. Meta di pellegrini da tutto il mondo, ti assorbe nella sua atmosfera di spiritualità ed isolamento sereno.

BEST TO DO
BASILICA DI SAN FRANCESCO, posizionata sull’orlo di un precipizio e composta da due basiliche che contengono opere di bellezza rara di artisti come Giotto lascia senza fiato. Andate a vederla illuminata come se fosse sospesa nel buio la sera e visite gli interni di giorno. Anche se c’è fila, pazientate perchè merita.

BASILICA DI SANTA CHIARA, quasi imponente dal fuori, visitatela all’interno non perdendo la cripta con le spoglie di Santa Chiara

EREMO DI SAN FRANCESCO, incastonato nelle rocce, in alto alla collina, l’eremo deve essere visitato per capire a pieno lo spirito.

CHIESA DI SAN RUFINO, dopo aver visitato la Chiesa sostate nella piazza con un buon gelato per perdervi poi per le viuzze di Assisi.

DOVE MANGIARE

Locanda del Cardinale, uno dei nostri preferiti. Ricavato da un edificio romano del 75 a.C. cucina piatti umbri Slow Food ripensati ed abbinati con super vini.

Trattoria da Erminio, per chi cerca una trattoria tranquilla con tavolini all’aperto

Bibenda, lo street food per eccellenza: salumi e vino rosso

Da Cecco, prende il nome da nonno Cecco e cucina cannelloni e piatti umbri con il tartufo di Norcia.

Assisi è street food e sagre. Infatti tutte le taverne e le osterie vi offrono pasta fatta in casa, salumi e vino.

IMG_3723

PERUGIA

Arroccata sulla collina, medievale ed universitaria Perugia è meta molto carina da visitare. Il bello è camminare per le viuzze strette del centro e le improvvise vedute sulle colline umbre.

BEST TO DO
Palazzo dei Priori, meraviglia da fuori ed ancora più meraviglia all’interno. La Sala delle udienze e dei notari che hanno intagli nel legno ed affreschi che lasciano a bocca aperta.

Fontana Maggiore, imponente marmorea con basso rilievi raffiguranti simboli feudali, segni zodiacali, la Bibbia e la storia di Roma.

– Le mura etrusche e l’arco che corrono per tutta la città per 9km.

DOVE MANGIARE

L’officina, animo moderno ma tradizionale con quadri, stampe e vini ovunque. Un ambiente raccolto con un menù che cambia ogni mese ma con pane, pasta e dolci fatti in casa. Una cucina tradizionale rivisitata.

Civico 25, per un pranzo con strangozzi al ragù, tartare o polpo con tartufo il tutto dopo un buon tagliere di salumi.

Gradale Castello di Monterone, castello di templari, ristorante ed hotel è una location magica per una cena a base di piatti umbri come strangozzi fatti in casa e rosticciana di maiale.

IMG_3724

SPELLO
Piccolina con vie medievali strette che si arrampicano sul cucuzolo, Spello è molto carina e racchiude una meraviglia: La cappella del Baglioni affrescata da Pinturicchio.
anche a Spello ci sono tante osterie umbre, anche all’aperto con pasta fresca e porchetta. Peccati del goloso, un food truck con rosette alla porchetta, o la cantina di Spello sono i nostri preferiti.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *